Dead Space Wiki
Advertisement

Quando le enormi navi Planet Cracker strappano le placche tettoniche dai pianeti sterili e raccolgono gli asteroidi, la Fusione è il primo passo nel processo per l'estrazione dei minerali preziosi contenuti all'interno. I pezzi di pianeta e gli asteroidi vengono rimorchiati nelle immense baie di lavorazione della nave, dove vengono tenuti in posizione dai Legami Gravitazionali, mentre le squadre di minatori armati di Lame al Plasma tagliano la roccia e frantumano la pietra con i Raggi di Contatto. La roccia separata viene quindi immessa nei sistemi di elaborazione.

Gli asteroidi sono tenuti da speciali collari con rastrelli di estrazione a semiciclo che utilizzano flussi di plasma concentrato e denti a lama per sciogliere e strappare pezzi dalle aree ricche di minerali, mentre i raggi gravitazionali attirano le rocce appena estratte nei tubi fornace, dove i minerali vengono separati dalla roccia e raccolti. Altri pezzi vengono atti passare attraverso smerigliatrici affilate come rasoi e riportati alle fornaci di fusione. I metalli e i minerali appena estratti vengono lavorati in enormi lingotti e cubi e trasportati nella stiva per essere immagazzinati. Al processo si può parzialmente assistere durante il Capitolo 7: Nel Vuoto.

Guarda anche []

Advertisement