Dead Space Wiki
Advertisement
Marla Janssen
Marla Janssen
Luogo di Nascita: Terra (settore scandinavo)
Data di Nascita: 11 settembre 2483
Data della Morte: 2508
Sesso: Femmina
Capelli: Biondi
Occhi: Chiari
Equipaggiamento: RIG
Affiliazione: Concordance Extraction Corporation
P-Sec
Doppiatore: -


Marla Loren Janssen era un membro della P-Sec.

Biografia[]

Primi anni di vita[]

Marla Janssen nacque nel settore scandinavo della Terra, ma quando aveva solo dieci anni suo padre trovò lavoro su Marte e vi trasferì la famiglia. Già un pò solitaria, Marla divenne una reclusa in questo ambiente letteralmente alieno. Trascorse tutto il suo tempo libero e spese i suoi soldi in tecnologia informatica, un'area in cui eccelleva a scuola insieme a matematica e fisica.

Quando aveva tredici anni, i genitori di Marla divennero sospettosi che la loro figlia sembrasse possedere molti più soldi del lavoro del fine settimana di quanto avrebbero potuto pagare. Le loro indagini, sfortunatamente, portarono al coinvolgimento della polizia e nel giro di poche settimane Marla divenne la persona più giovane su Marte ad essere mai stata arrestata per pirateria informatica di "Grado 1". Stava prendendo ordini e pagamenti da clienti anonimi in rete, entrando nel database del governo centrale per modificare i loro registri.

Tre anni nella prigione minorile di Marte riportarono Marla sulla retta via. Dopo essere stata rilasciata la sua scheda personale venne chiusa, e al suo sedicesimo compleanno iniziò a lavorare nei cantieri navali come progettista di sistemi e ufficiale di controllo qualità. Mentre era lì, incontrò Abraham Neumann durante uno dei suoi permessi di visitare la moglie. Questi disse a Marla che avrebbe potuto guadagnare di più e avere una vita più facile nella P-Sec. Oltretutto gli era capitato di sapere che stavano cercando un nuovo controllore nella squadra del comandante James.

Marla accettò la proposta e in pochi giorni le venne offerto il lavoro. Da allora Marla lavorò in ben due colonie con la squadra di James. Dal suo divorzio, lei e Neumann svilupparono una relazione altalenante.

Secondo Incidente di Aegis VII[]

Era implicito che lei e Abraham Neumann avessero una relazione. Aveva un certo interesse per Unitology e il Marchio. Ipotizzò che i segni su di esso erano un codice per il DNA che infettava i corpi morti, mutandoli. Durante diversi fumetti, è stata vista lavorare costantemente per decifrare il testo sul Marchio mentre Neumann scherzava sulla sua fortuna poiché doveva decifrarlo la Chiesa. Alla fine, nel numero 3, Marla scoprì il significato del testo.

L'impalamento di Marla

Marla mentre viene uccisa da uno Slasher.

Nel numero sei, dopo che le navette andarono distrutte nel caos svoltosi durante la fuga, la ragazza escogitò un piano per contattare la USG Ishimura e chiedere aiuto, aggirando il problema con le comunicazioni dirigendosi direttamente verso l'antenna di comunicazione, ma una volta raggiunta, realizzò che la carne aliena era probabilmente la causa di tutti i problemi e che il suo lavoro sarebbe stato dieci volte più difficile. Dopo aver investigato su una porta aperta con Neumann, i due scoprirono una grande biomassa di necromorfi sul muro. Poco dopo indicò al collega, sbalordendolo ed inorridendolo allo stesso tempo, uno dei Necromorfi attaccati al muro, che non era altri che la sua ex partner, Vera Cortez. Nella corsa fuori dalla stanza, lottò per raggiungere la porta, venendo però infilzata al petto da uno Slasher. In un ultimo atto di altruismo, attivò la serratura della porta, con grande sgomento di Bram, chiudendosi dentro con gli altri Necromorfi.

Advertisement